Onora il tuo Maximum Intraday Drawdown (MID)

©Trading Research - www.trading-research.com - ottobre  2015 - Autore: Dr.Roberto Ambrogi
Un parametro molto utilizzato dalle Prop Trading Firm, e dalla maggioranza dei trader professionisti di breve e brevissimo termine è quello del  Maximum Intraday Drawdown (MID).
Il max intraday drawdown è la cifra massima che si stabilisce un trader possa perdere in una giornata prima di doversi obbligatoriamente fermare.

Non è che una giornata in perdita debba obbligatoriamente arrivare a livello dell MID, è possibile sicuramente decidere di fermarsi prima, tuttavia il MID è il livello stabilito oltre al quale non si può e non si deve arrivare.
Più si diventa esperti e più si raggiunge una certa consistenza nei profitti e più ci si rende conto di quanto il MID sia importante, io personalmente lo considero come un paracadute che mi salva la vita.
- Non c'è una regola precisa nel determinarlo ed è in parte anche soggettivo, tuttavia questi sono gli elementi che vanno considerati nel quantificarlo:

Parac tondo
1) il capitale di trading: il MID dovrà essere proporzionato al capitale di trading, non dovrà essere troppo piccolo da inficiare le probabilità di successo della metodologia nell'intraday, ma non dovrà d'altro canto essere troppo grande da erodere il capitale di trading dopo poche giornate in MID
2) il guadagno medio giornaliero: la cifra che "normalmente" riuscite a guadagnare in un giorno, quella che vi sembra "relativamente facile" da realizzare è un parametro molto importante, io ad esempio identifico il MID ad un livello sempre inferiore al doppio del guadagno giornaliero tipico, in modo tale che dopo un MID day, in due giornate "normali" riesco potenzialmente a ripartire con la curva ascendente dell'equity.
3) soglia psicologica: questa è la parte più soggettiva ma comunque legata al punto 2), c'è una cifra che, considerando la nostra attuale conoscenza dei mkt, la nostra esperienza di trading, i risultati recenti, ci identifica un livello di perdita che facciamo fatica ad accettare, superare questo livello significa entrare in un area di disagio psicologico che porta con se tutta una serie di cattive decisioni per cui è bene identificare e non superare questa soglia.
- Perché è così importante fissarlo:
1)quando non si è in sintonia con il mkt, quando non si è mentalmente ok, o quando semplicemente le nostre ipotesi non sono corrette è il costo più ragionevole che possiamo assumerci
2)se abbiamo un edge e normalmente lavoriamo bene, la giornata in cui raggiungiamo il MID non ci pregiudicherà più di tanto l'equity, il capitale psicologico e quindi la consistency di medio periodo
3) perché non averlo ben chiaro, o comunque non rispettarlo non ci fa pianificare bene i trade, non ci fa essere selettivi, e ci fa lavorare in una condizione molto pericolosa di totale assenza di regole.

- Come va psicologicamente considerato:
1) come il paracadute che ci salva la vita, superare il livello di MID oltre a violare una regola ci fa entrare in una zona molto pericolosa (reckless zone) in cui non siamo più responsabili e compiamo azioni che normalmente non faremmo, sempre contrarie al nostro migliore interesse; nel momento in cui non la rispetterete capirete meglio cosa intendo, io l'ho fatto più di una volta ed è per questo che ora la rispetto religiosamente.
2) il MID va considerato come il capitale che ho a disposizione in questa giornata, rappresenta il costo massimo che posso sostenere per poter portare a casa il profitto giornaliero, questo mi obbligherà ad essere il più paziente possibile ed ad aspettare i migliori setup per potermelo rischiarlo al meglio evitando quindi di raggiungerlo, di dovermi fermare e non avere più la possibilità per quella giornata di realizzare il profitto quotidiano.
3) una certezza: l'ammontare dei profitti non dipende da noi, ovvero dipende solo in parte da noi ma poi l'ammontare lo decide il mercato, io posso selezionare i migliori ingressi prenderli sempre più precisamente gestire i trade sempre meglio ma in ultima analisi è il mercato che decide quanto profitto concedermi. E' vero che ogni trade deve avere un target, ogni giornata deve avere un profit target, ma poi il fatto di raggiungerli o superarli dipende in buona parte dal mercato.
Viceversa il MID è una certezza e così deve essere, in un ambiente così ampiamente dominato dall'incertezza, il MID è un punto fermo, io so che oggi non posso perdere più di quell'ammontare!!.
Alcune piattaforme hanno anche la funzionalità di chiudere automaticamente la/le posizioni aperte una volta raggiunta la soglia di MID impostata e questo è un grande aiuto.
Le perdite rappresentano un costo nel nostro business, e come in ogni altro business i costi vanno minimizzati compatibilmente al corretto funzionamento del business stesso; il MID è un fondamentale aiuto in tal senso.
In conclusione il consiglio è: definite bene il vs. MID, con il tempo andrà modificato, verso l'alto in quanto i profitti potenziali aumenteranno, il numero di contratti tradati aumenterà quindi di conseguenza anche il MID crescerà ma dovrà comunque mantenere sempre le giuste proporzioni e dovrà essere religiosamente rispettato.
Buon trading